Chat with us, powered by LiveChat
AsiaDestinazioni

VIAGGI PER SUB alle Maldive, immersioni da sogno nell’Oceano Indiano

Tutti gli appassionati di subacquea, snorkeling e vita marina vorrebbero, almeno una volta nella vita, vivere l’emozione di fare viaggi per sub alle Maldive, un vero e proprio paradiso nel cuore dell’Oceano Indiano.

La Repubblica delle Maldive, a ovest dello Sri Lanka e a sud dell’India, si sviluppa su 1.192 isole di origine corallina e calcarea articolate lungo una doppia catena di 26 atolli. Le acque calde e trasparenti e l’abbondanza di barriere coralline ricche di pesci tropicali, squali e tartarughe, fanno delle Maldive una delle destinazioni top per le crociere ed i viaggi sub in tutto il mondo.

Albe e tramonti favolosi, colori accesi, mare turchese, acque cristalline, spiagge bianche di sabbia candida e una rigogliosa e varia fauna marina. E ancora, resort da sogno, diving centers specializzati, accoglienza speciale. Questo e tanto altro renderanno il vostro viaggio sub alle Maldive un’esperienza indimenticabile!

Un arcipelago incontaminato, un vero e proprio angolo di paradiso sulla terra,composto da centinaia e centinaia di isole ma, soprattutto, per il 99% da acqua; ideale per le immersioni subacquee ma anche per chi ama lo snorkeling.

Gli appassionati di fotografia subacquea potranno vivere l’esperienza unica di fare immersioni notturne e scoprire fondali di una bellezza unica: grotte, spaccature e passaggi ricoperti da giardini di anemoni e gorgoni che vi lasceranno senza fiato!

Viaggi per sub alle Maldive: i punti più famosi

Tra le mete più rinomate per un viaggio sub alla Maldive ci sono senza dubbio gli atolli di Malè Nord e Malè Sud con la capitale Malè che merita una visita per entrare in contatto con la cultura e le tradizioni di questo arcipelago unico al mondo.

Tra le altre mete da non perdere ricordiamo l’atollo di Ari Sud, l’Atollo di Baa e l’atollo di Rasdhoo. 

Per quanto riguarda i punti di immersione alle Maldive essi sono praticamente infiniti e tutti pieni di meravigliose da scoprire. Non esiste un punto migliore o peggiore dove fare immersioni, l’importante è rivolgersi ai diving locali e ad operatori che siano grandi conoscitori di queste splendide acque. Di seguito vi segnaliamo una selezione dei punti più famosi per fare immersione:

Embodhoo kandu: area marina protetta situata nella parte Sud dell’atollo di Malè. Questo kandu raggiunge una profondità che va dai 12 ai 40 metri ed è considerato da molti il migliore per le immersioni in tutto mondo.

Gurahidoo kandu: ancora a Malè, ancora un’area protetta, ancora kandu. La profondità varia dai 14 ai 40 metri. Alcuni sub lo ritengono addirittura più bello di Embodhoo.

Kalhahandi kandu: definito dai subacquei nostrani il “Panettone” a causa della sua forma, questo sito di immersione, nella parte Sud dell’atollo di Ari è consigliato soprattutto per sub esperti a causa delle forti correnti ed è rinomato per la spettacolarità delle formazioni coralline.

Banana reef: situato nella parte Nord di Malè, con una profondità che varia dai 5 ai 30 metri, è in assoluto uno dei siti più popolari per le immersioni alle Maldive.

Shipyard: nel canale che separa l’isola di Felivaru da quella di Gaaerifaru, il “cimitero delle navi” deve il suo macabro nome alla presenza di non uno, ma ben due relitti di pescherecci lunghi 30 metri. Ciò che rende famoso e spettacolare questo sito è anche la posizione di questi due relitti: mentre uno riposa sul fondo adagiato su di un fianco, l’altro si è posato verticalmente sul fondale ed ha la prua che sporge prepotentemente dalla superficie dell’acqua. Un paradiso per gli amanti di questo tipo di immersioni!

Viaggi per sub alle Maldive: i tipi di immersione possibili

I viaggi per sub aalle Maldive vi permetteranno di vivere tante esperienze uniche, offrendovi una grande varietà di tipi di immersione. I siti di immersione infatti sono più di un centinaio e variano per la tipologia di immersione. Vediamone alcune:

Immersione in thila

Le thila sono formazioni coralline sommerse che, dal fondale, si ergono fino a 5-15 metri dalla superficie dell’acqua. Di varie dimensioni, la cima di queste vere e proprie montagne sottomarine è ricoperta da coralli e quindi da vita marina, mentre le pareti sono ricche di grotte e sporgenze. Quando la cima è molto vicina alla superficie dell’acqua sono chiamate giri e costituiscono il perimetro degli atolli.

Immersioni in kandu

Ovvero immersioni all’ interno del passaggio che collega la laguna interna dell’atollo al mare aperto. Ogni atollo può averne anche più di uno e questi sono i punti di immersione migliori per chi ama immergersi in acque con forti correnti, perfette per incontrare grandi pesci pelagici attratti dal plancton che prolifera al loro interno.

Immersioni in laguna

Una volta varcata la soglia del kandu, si entra nel piccolo mare dell’atollo. Solitamente non è molto profondo, per questo è l’ambiente ideale per i corsi sub e per chi vuole vivere un primo approccio con le immersioni in un vero e proprio paradiso terrestre.

Viaggi per sub alle Maldive: le esperienze per chi non fa immersioni

Non solo diving alle Maldive ma mille altre esperienze da vivere insieme per una vacanza indimenticabile a contatto con un mare straordinario!

Anche se non siete amanti delle immersioni in profondità e preferite altri tipi di esperienze infatti non potete andare alle Maldive senza immergervi anche solo con maschera e boccaglio e scoprire con i vostri occhi il meraviglioso spettacolo che si apre davanti a voi, in quelle acque cristalline e ricchissime.

Potrete andare alla scoperta delle barriere coralline che si trovano solo nei mari tropicali, in acque tiepide e poco profonde. Esse sono abitate da organismi vegetali invertebrati, come madrepore, meduse, spugne, stelle marine, conchiglie e polipi e da vertebrati come pesci chirurgo, pesci angelo, pesci farfalla, pesci balestra, pesci palla, pappagallo, cernie, murene e molto altro ancora.

Oltre all’emozione di nuotare tra infinite specie di pesci tropicali dai mille colori potrete anche ammirare tartarughe e squali che si muovono tranquillamente all’interno del loro habitat naturale.

Tra gli squali che si possono avvistare anche semplicemente facendo snorkeling ricordiamo lo squalo pinna bianca, lo squalo pinna nera, lo squalo grigio, l’aquila di mare, la manta e lo squalo leopardo.

Un’esperienza che vi consigliamo di fare è sicuramente una crociera sub alle Maldive: imbarcarvi su una nave di questo genere vi permetterà di vivere qualche giorno fuori dal mondo, a contatto con mare e cielo, immersi nel turchese di queste acque favolose e incontaminate, alla scoperta di uno dei fondali più belli e vari del mondo.

Viaggi sub alle Maldive: flora e fauna

La flora delle Maldive è ricca di palme da cocco, mangrovie e alberi da frutta tropicale come mango, lime, banana e papaya. Diffusissimi sono anche i fiori: in tutto l’arcipelago se ne contano oltre 60 specie, di cui 20 endemiche. La fauna terreste è composta in prevalenza da uccelli, come aironi e aquile pescatrici e da insetti e rettili di vario genere.

La fauna marina è tra le più ricche e varie al mondo. Oltre ai diversi pesci tropicali che vivono nelle barriere coralline si trovano anche cernie, mante, trigoni, razze, barracuda, tonni, marlin e diversi tipi di squali, tra cui squali pinna bianca e pinna nera, squali martello e squali balena.

Viaggi per sub alle Maldive: quando andare

Alle Maldive possiamo individuare due principali stagioni climatiche: quella umida che inizia a maggio e termina a novembre e quella secca che inizia a novembre e termina ad aprile.

Le condizioni dell’acqua e quindi le possibilità di immersioni variano in base al periodo scelto: da dicembre ad aprile, l’acqua è più limpida ad est ed in generale le condizioni climatiche sono migliori. Nei periodi estivi, l’acqua è più pulita ad ovest ed il mare è più mosso con possibilità di cambiamenti repentini delle condizioni atmosferiche.

viaggi per sub Maldive

Proprio per questo, se sceglierete di vivere l’esperienza unica di un viaggio sub alle Maldive ricordate che per ammirare in immersione mante e squali balena è consigliabile soggiornare nei villaggi del lato ovest degli atolli durante la stagione invernale e in quelli del lato est nel periodo estivo.

Una cosa è certa: le Maldive sono uno spettacolo assicurato. Durante tutto l’anno infatti è possibile fare immersioni, snorkeling e crociere per vedere tartarughe, murene, polpi, pesci pipistrello, squali nutrice, squali chitarra, pinna nera e grigi.

Cosa aspettate? Scoprite tutti i viaggi per sub alle Maldive e vola in questo arcipelago magico per immergervi nelle sue acque spettacolari!

DiveCircle
Leave a Comment